Android Wear sta per diventare Wear OS? (foto)

La notizia che vi riportiamo riguarda una scoperta casuale ma potenzialmente significativa: il nome del sistema operativo per smartwatch potrebbe passare da Android Wear a Wear OS. Questo è quanto emerge dalle notifiche di pairing proposte dall’ultima versione beta (12.5) di Google Play services.

La notifica di pairing è quella che viene generata da Google Play services quando nelle vicinanze viene rilevato uno smartwatch con Android Wear per collegarlo allo smartphone Android che si sta utilizzando. Per le versioni dell’app precedenti alla 12.4, la notifica di pairing con lo smartwatch ha sempre fatto riferimento ad Android Wear con il suo classico logo.

LEGGI ANCHE: Galaxy S9 vs Galaxy S8, il confronto

Nella versione 12.4 di Play services relativa alla developer preview di Android P troviamo la sopra citata notifica che fa riferimento al nuovo nome con il classico logo, mentre nella versione beta 12.5 vediamo sia il nuovo nome che il nuovo logo (entrambi nelle immagini in galleria).

Riteniamo probabile che, se il cambio venisse confermato, Google si stia muovendo nella stessa direzione intrapresa con la rinomina di Android Pay in Google Pay: la direzione che punta a dissociare alcuni suoi servizi dall’esclusività con Android, voi cosa ne pensate?

L'articolo Android Wear sta per diventare Wear OS? (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Scrcpy: controllare Android dal vostro PC non è mai stato così semplice (foto)

Probabilmente già conoscerete e vi sarete imbattuti in metodi di gestione e controllo remoto di dispositivi Android mediante PC, oggi ve ne proponiamo uno che si contraddistingue per semplicità e performance fuori dal comune.

Si chiama Scrcpy (scrcpy: screen copy) e di complicato ha solo il nome: è gratis, il software è open source, non necessita dell’acquisizione dei permessi di root e nemmeno dell’installazione di app sui due dispositivi. Lo sviluppatore promette buone prestazioni video: dai 30 ai 60 fps per risoluzioni 1920 x 1080 pixel e bassa latenza compresa tra i 70 e 100 ms.

LEGGI ANCHE: Vivo X20 Plus UD, la recensione

Per utilizzarlo dovrete collegare il dispositivo Android al vostro PC mediante porta USB, a quel punto verrà creato un canale di comunicazione, mediante la modalità adb, per il quale dovrete abilitare soltanto l’opzione USB debugging sul device Android.

Sia gli input da mouse che quelli da tastiera vengono trasmessi fedelmente al dispositivo Android ed in tempo quasi reale. La visualizzazione dei video dovrebbe essere molto fluida ed anche la trasmissione dell’audio, attraverso gli speaker dello smartphone (o tablet), viene gestita bene.

Vi lasciamo l’articolo originale dello sviluppatore nel quale trovare tutti i dettagli e la pagina GitHub alla quale collegarvi per scaricare Scrcpy. Per utilizzarlo dovrete semplicemente estrarre il contenuto dal file .zip scaricato ed eseguire scrcpy.exe.

L'articolo Scrcpy: controllare Android dal vostro PC non è mai stato così semplice (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Huawei Wallet arriva sul Play Store ma ancora non sappiamo come e perché usarla (foto)

Vi abbiamo già parlato di Huawei Pay, il servizio di pagamenti mobili per gli smartphone dell’azienda cinese, ed oggi sembrano esserci sviluppi in questo senso che ci riguardano più da vicino.

Oggi vi riportiamo l’arrivo sul Play Store di Huawei Wallet: un’app che ha l’utilità, stando alle risposte date alle recensioni presenti sullo store, di gestire i pagamenti di futuri servizi messi a disposizione di tutti gli utenti Huawei. L’azienda cinese ha già da tempo rilasciato questa app in Cina ed ora, con l’arrivo nel nostro Play Store, sembra che voglia estendere questo tipo di servizi anche in Europa.

LEGGI ANCHE: Huawei Mate 10 Pro, la recensione

Non ci é chiaro se essa sia collegata con il servizio di pagamenti mobili Huawei Pay o si riferisca soltanto al pagamento di servizi collegati a Huawei usati dagli utenti. Sicuramente torneremo ad aggiornarvi sulla vicenda appena avremo ulteriori notizie. Vi lasciamo il badge per il download dal Play Store nel caso foste curiosi.

L'articolo Huawei Wallet arriva sul Play Store ma ancora non sappiamo come e perché usarla (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.