Samsung Game Live: l’app per trasmettere live videoludiche su Facebook, Twitch e YouTube (foto e download APK)

Bixby è stata la dimostrazione più lampante di come Samsung non si accontenti di essere il leader mondiale nella vendita di smartphone, ma che piuttosto voglia creare un ecosistema software il più completo possibile, in grado di allungare i propri tentacoli in ogni settore, al fine di fidelizzare sempre di più i suoi utenti. Partendo da questo presupposto, non stupisce che il colosso coreano abbia da poco rilasciato anche un’app dedicata alla trasmissione (e le relative interazioni) di live videoludiche, chiamata Game Live.

Quello del livestreaming videoludico è un settore in rapida ascesa, perché è in grado di abbattere la tradizionale barriera fra creatori di contenuti e fruitori: grazie alla semplicità consentita dall’hardware e dal software a disposizione di tutti, ognuno può essere entrambi, in ogni momento. Tuttavia, le piattaforme più frequentate – su tutte Twitch, Facebook e YouTube – hanno ormai consolidato il proprio primato, la competizione diretta sarebbe un rischio troppo incauto. Meglio quindi creare un’app che faccia da ponte fra l’utente e quelle piattaforme.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy Note 8

Ed è proprio questo che deve aver pensato Samsung quando ha deciso di sviluppare Game Live. Il funzionamento è piuttosto intuitivo, appena lanciata l’app è possibile scegliere su qualche servizio trasmettere la propria live e dare il via al divertimento. Ovviamente è possibile impostare più finemente fattori come la risoluzione video e le sorgenti audio (dal videogioco, da un microfono, o entrambe) e non mancano anche possibilità più social, come l’inserimento di una foto o video che illustri il proprio profilo. Per ora Samsung ha posto un limite di 4 GB o 200 minuti di live per ogni gameplay.

L’app attualmente è scaricabile e installabile manualmente tramite APK. Al momento, sembra che la compatibilità sia limitata soltanto agli smartphone prodotti da Samsung stessa, ma non è escluso che questa limitazione appartenga soltanto a questa fase preliminare di rilascio (sarà comunque da verificare in futuro). Nel caso possedeste uno smartphone Galaxy e voleste provare Game Live, eccovi il link per scaricare l’APK.

Aggiornamento02-08-2017 ore 15.20

L’applicazione Game Live è adesso ufficialmente disponibile nel Play Store, anche per gli utenti italiani. Se volete provarla, nel caso non l’aveste ancora fatto questo è il link per il download.

L'articolo Samsung Game Live: l’app per trasmettere live videoludiche su Facebook, Twitch e YouTube (foto e download APK) sembra essere il primo su AndroidWorld.

OnePlus vi prepara all’arrivo di una nuova colorazione per OnePlus 5 (foto)

Mentre OnePlus 5 in versione da 8 GB di RAM e 128 GB di memoria interna è disponibile all’acquisto sullo storie ufficiale, l’azienda cinese è alle prese con una nuova immagine teaser, che allude ad una possibile nuova colorazione in arrivo per OnePlus 5.

Già a pochi giorni dal lancio ufficiale, era circolata una notizia riguardante una possibile variante di colore oro – ad unirsi alle già in catalogo Midnight Black e Slate Gray – passata dalla certificazione TENAA in Cina. Ora è OnePlus stessa a suggerire l’imminente arrivo di una nuova colorazione e tutti fa pensare che la scelta possa ricadere proprio su una tonalità oro.

LEGGI ANCHE: OnePlus 5 si aggiorna introducendo l’EIS anche per i video 4K

OnePlus 3T, il predecessore dell’ultimo top di gamma dell’azienda, presentava già una colorazione oro, chiamata Soft Gold. Secondo le indiscrezioni, la colorazione oro di OnePlus 5 potrebbe chiamarsi Mint Gold – che potrebbe sancire una differente tonalità rispetto al passato, oppure no.

In rete ci si interroga anche se questa nuova variante porterà in dote anche novità dal punto di vista hardware, in particolare sui tagli di memoria. Attualmente in catalogo sono previsti i tagli da 6/64 e 8/128, il primo in colorazione grigia e il secondo nera. Potrebbe quindi essere che un’eventuale variante oro porti anche una nuova scelta nei tagli di memoria, magari da 6/128 oppure 8/256. Siamo però soltanto nel campo delle speculazioni, solo OnePlus saprà chiarisci questi dubbi, non appena svelerà ufficialmente la novità che ha in serbo.

L'articolo OnePlus vi prepara all’arrivo di una nuova colorazione per OnePlus 5 (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Ancora un’immagine teaser per ASUS Zenfone 4, a due settimane dalla presentazione

ASUS ha finalmente fissato un evento per il 19 agosto a Taiwan, dove con ogni probabilità svelerà tutta la lineup della nuova serie Zenfone 4. Per continuare a solleticare la curiosità dei suoi fan, l’azienda ha rilasciato un’altra immagine teaser, dopo quelle pubblicate qualche settimane fa.

Nell’immagine, Zenfone 4 è impugnato da Gong Yoo – attore coreano molto celebre in gran parte dei paesi orientali – nell’atto di scattare una fotografia. Non è infatti un segreto che la caratteristica principale di gran parte (se non tutti) dei modelli della nuova gamma sarà rappresentata dal doppio sensore fotografico posteriore.

LEGGI ANCHE: ASUS Zenfone 4 potrebbe arrivare in due varianti differenti

ASUS quindi continua ad alimentare l’hype sulla qualità fotografica dei suoi prossimi smartphone. Nell’augurio che i fatti saranno in grado di mantenere le alte aspettative generate, continuiamo ad attendere la presentazione ufficiale, di cui vi sveleremo tutti i dettagli. Per cui, rimanete collegati sulle nostre pagine.

L'articolo Ancora un’immagine teaser per ASUS Zenfone 4, a due settimane dalla presentazione sembra essere il primo su AndroidWorld.

Lo smartphone Vivo con lettore di impronte sotto al display potrebbe chiamarsi Xplay 7 (foto)

Vivo è un’azienda produttrice di smartphone di grande successo in Cina, dove è stabilmente nella classifica dei migliori produttori per dati di vendita. In Occidente tuttavia, non è molto conosciuta, anche i canali di importazione si interessano poco ai modelli che produce, considerandoli di scarso appeal per il nostro mercato. Nonostante ciò, di recente è salita alla ribalta globale grazie alla collaborazione con Qualcomm per il primo lettore di impronte digitali posizionato sotto al vetro del display, implementato proprio su uno smartphone Vivo.

Per la dimostrazione video (che vi lasciamo nuovamente sotto a questo articolo) era stato impiegato un Vivo Xplay 6 modificato per l’occasione, tuttavia non era un mistero che il produttore cinese fosse al lavoro per un nuovo modello che implementasse la nuova tecnologia nativamente. Secondo alcune immagini trapelate dalla Cina, lo smartphone in questione potrebbe chiamarsi Xplay 7.

LEGGI ANCHE: Il lettore di impronte sotto allo schermo di Samsung avrebbe causato problemi al display

Le immagini mostrano chiaramente la possibilità di sbloccare il dispositivo posizionato il dito nella parte inferiore del display, funzione evidenziata anche dall’icona dell’impronta digitale sulla schermata. Viene mostrato anche il retro dello smartphone, che fa sfoggio di un doppio sensore fotografico orientato in verticale (la terza sagoma circolare dovrebbe contenere il flash, non un terzo sensore fotografico, come ipotizzato da qualcuno).

Le foto non sono corredate da informazioni circa la possibile data di presentazione ed uscita di Xplay 7. Dato che Samsung Galaxy Note 8 non implementerà un lettore di impronte sotto al display, e probabilmente nemmeno iPhone 8, lo smartphone Vivo potrebbe davvero essere il primo ad uscire sul mercato con questa nuova tecnologia. Staremo a vedere i prossimi mesi quali sorprese ci riserveranno.

 

L'articolo Lo smartphone Vivo con lettore di impronte sotto al display potrebbe chiamarsi Xplay 7 (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Samsung Galaxy S8 e S8+ garanzia Italia in offerta a 659€ e 770€ su Puntocomshop

Per la gioia dei futuri acquirenti, vi segnaliamo quello che attualmente è uno dei prezzi più bassi per Samsung Galaxy S8 e S8+ sul mercato italiano. Già nei giorni scorsi vi avevamo segnalato alcune offerte al ribasso, a pochi giorni dalla commercializzazione ufficiale, oggi addirittura si parla di un ribasso di più di 150€ rispetto al prezzo di listino, presso il negozio online di Puntocomshop.

Galaxy S8 garanzia Italia è proposto in offerta in tre colorazioni: quella nera e quella argento a 659€, mentre quella viola a 688,99€:

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy S8, la recensione (foto e video)

Anche Galaxy S8+ è oggetto di offerte decisamente vantaggiose, sempre proposto in garanzia Italia a 770,19€ per la colorazione viola e a 789€ per quella argento (la colorazione nera risulta attualmente non disponibile):

Chi stava attendendo una buona offerta per accaparrarsi due dei migliori top di gamma del 2017, forse ha trovato pane per i suoi denti. Qualcuno di voi approfitterà di questa offerta?

Ringraziamo Simone per la segnalazione

L'articolo Samsung Galaxy S8 e S8+ garanzia Italia in offerta a 659€ e 770€ su Puntocomshop sembra essere il primo su AndroidWorld.

Samsung brevetta il dispositivo del futuro: schermo flessibile, fotocamera 360° e tastiera a proiezione (foto)

La sensazione che le potenzialità delle tecnologie attualmente disponibili siano state sfruttate ormai quasi completamente è molto diffusa fra gli appassionati di tecnologia, che sono quindi in attesa di qualche novità sostanziale che possa alzare nuovamente l’asticella dell’innovazione. Una delle tecnologie più attese è senza dubbio quella dei componenti (in primis i display) capaci di flettere, che aprirebbero un ventaglio di opzioni limitate soltanto dalla propria immaginazione. Samsung lo sa bene, già da anni è al lavoro per raggiungere per prima quell’obiettivo e parallelamente sta anche progettando delle possibili declinazioni di dispositivo che ne sfruttino le potenzialità.

Un assaggio di questo lavoro sottotraccia da parte di Samsung ci è offerto da un brevetto depositato dal colosso coreano, che ha immaginato un dispositivo mobile molto versatile, che potrebbe essere uno smartphone, un display multimediale, o una periferica per qualche altro dispositivo. Alla vista di mostra come un cilindro, che al suo interno nasconde un elevatissimo tasso tecnologico.

LEGGI ANCHE: Ancora display arrotolabili nei brevetti di Samsung

Come anticipato, il pezzo forte è senza dubbio il display flessibile, che si svelerebbe alzando le due estremità del corpo cilindrico, per poi essere di fatto srotolato e posizionato perpendicolarmente al cilindro, orientato in landscape. Oltre a ciò, il dispositivo potrebbe essere dotato di un proiettore a infrarossi, in grado di proiettare su una superficie piana una tastiera virtuale, utile per interagire con il sistema operativo che equipaggerà il dispositivo.

Il supporto superiore del display flessibile potrebbe anche celare al suo interno un sensore fotografico in grado di ruotare su sé stesso di 360° e offrire quindi foto e video panoramiche. Questa funzione potrebbe anche essere integrata live con un visore per la realtà virtuale o aumentata collegato via wireless, un’altra tecnologia su cui Samsung sta puntando fortemente negli ultimi tempi.

Un ulteriore modo di utilizzo di questo dispositivo è stato immaginato da Samsung come accessorio per l’attività fisica, ad esempio da assicurare al manubrio di una bicicletta durante una sessione di allenamento: in quel caso, il display non verrebbe srotolato, ma utilizzato ancora avvolto alla struttura di sostegno fornendo una superficie allungata e curva in grado di visualizzare i dati più utili sulla sessione sportiva in corso, mentre la fotocamera catturerebbe le immagini dinnanzi a sé, oppure del volto dell’utente, in base alle preferenze, grazie alla capacità di ruotare di 360°.

Il brevetto, che apre le possibilità di una ricarica wireless o addirittura ad energia solare, è stato depositato da Samsung nel novembre del 2016 e appare evidente che si tratti di un’ipotesi molto suggestiva e interessante, ma ancora troppo futuribile allo stato tecnologico attuale. La speranza è che dispositivi di questo tipo possano essere lanciati sul mercato in un futuro non troppo remoto.

L'articolo Samsung brevetta il dispositivo del futuro: schermo flessibile, fotocamera 360° e tastiera a proiezione (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.