La fotocamera di Galaxy Note 8 affianca quella di iPhone 8 Plus alla testa della classifica di DxOMark

Quando si tratta di valutare le fotocamere dei dispositivi mobili (e non solo), quella di DxOMark è una delle voci più autorevoli in gioco, e proprio questa voce aveva decretato la netta supremazia di iPhone 8 Plus, alla testa della classifica con ben 94 punti (4 in più di HTC U11 e Google Pixel). Oggi però Galaxy Note 8 è riuscito a scalfire il primato del top di gamma di casa Apple, realizzando a sua volta proprio 94 punti.

Nonostante il punteggio generale in comune, i due dispositivi hanno in realtà mostrato molte differenze nei risultati, che potrebbero essere utilizzati come motivo di vanto da entrambe le parti: Galaxy Note 8 può infatti vantare un sorprendente punteggio di 100 nei test fotografici, che però viene sacrificato dai soli 84 punti realizzati nei test video, ben meno degli 89 totalizzati da iPhone 8.

LEGGI ANCHE: DxOMark ha aggiornato la sua Mobile test suite

La recensione completa evidenzia come un così alto punteggio sia dovuto all’ottima riduzione del rumore di Galaxy Note 8, alla sua capacità di preservare i dettagli nelle immagini, ma soprattutto ad una encomiabile qualità nello zoom, sia tramite lo zoom ottico a 2x sia tramite lo zoom digitale ad ingrandimenti 4x ed 8x.

Chi basa la scelta del proprio smartphone sulla qualità fotografica ha quindi un nuovo punto di riferimento (sempre che non sia troppo interessato ai video), anche se, come evidenzia lo stesso DxOMark, soltanto il tempo potrà dirci quanto questo primato rimarrà imbattuto.

L’articolo La fotocamera di Galaxy Note 8 affianca quella di iPhone 8 Plus alla testa della classifica di DxOMark sembra essere il primo su AndroidWorld.

Google App 3.0 attiva Assistant anche su altri dispositivi Android TV (download apk)

L’arrivo di Google Assistant su Android TV grazie al nuovo aggiornamento per NVIDIA Shield TV ha portato con sé anche la nuova versione 3.0 di Google App per Android TV, servizio di ricerca ottimizzato per gli schermi di grandi dimensioni.

Grazie al lavoro di Android Police, l’apk dell’app è stato estratto dal firmware di Shield TV ed è ora installabile anche su altri dispositivi. Ci sono però dei limiti da rispettare, perché il file apk si riferisce solo alla versione Arm, dunque è installabile solo su box TV o televisori dotati di questa architettura.

Inoltre, ci sono ancora problemi che riguardano le funzionalità di ricerca: il cursore rimane bloccato nel box di ricerca, quindi tale funzione è disponibile solo con i comandi vocali. Dunque, se non avete un microfono per gestire il vostro sistema Android TV, vi sconsigliamo di installare questa nuova versione dell’app.

LEGGI ANCHE: Philips ha una Android TV 4K da 65” OLED

A quanto pare, i malfunzionamenti o le stranezze dell’app installata su altri dispositivi non sono pochi, ma sembra che Assistant riesca a girare bene su televisori Bravia e su Xiaomi Mi Box. Se avete un dispositivo con Android TV e volete provare la nuova versione di Google App, potete scaricarla dal seguente link.

Download Google app per Android TV 3.0.0.169638836 (APKMirror)

L’articolo Google App 3.0 attiva Assistant anche su altri dispositivi Android TV (download apk) sembra essere il primo su AndroidWorld.

L’app di Google Home si prepara all’evento di domani con un’interfaccia rinnovata (foto e download apk)

I preparativi per il lancio dei nuovi Pixel 2 e del resto della gamma Google sono ormai ben avviati, ed anche le relative app di gestione di questi prodotti stanno iniziando a mostrare le prime novità. Tra queste spicca l’app di Google Home, che grazie al nuovo aggiornamento ha completamente cambiato faccia.

La nuova versione 1.25.81.13 ha portato con sé una nuova animazione all’apertura dell’app e un’interfaccia rinnovata, che ora presenta due tab nella larga barra inferiore.

Il primo è il tab “discover“, dove sono raccolte tutte le possibilità offerte dal servizio e dove trovano posto le card dedicate alla gestione dei contenuti multimediali o della attività relative ai dispositivi collegati. In particolare, anche la card della riproduzione attuale è stata rinnovata, e presenta ora un controllo per il volume circolare e nuovi pulsanti.

L’altro tab si chiama “browse“, e propone suggerimenti sui contenuti da vedere o ascoltare grazie alla piattaforma Home, integrandosi con i vari servizi Google Play o altre app di terze parti, come Spotify o Netflix.

LEGGI ANCHE: Google Pixel 2 in Italia forse solo in versione XL

Se volete provare le novità di questa nuova versione di Google Home, non vi resta che scaricare l’app gratuitamente dai link che trovate di seguito.

Download Google Home 1.25.81.13 (APKMirror)

L’articolo L’app di Google Home si prepara all’evento di domani con un’interfaccia rinnovata (foto e download apk) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Oh She Glows è l’app della settimana sul Play Store: ricette sane a soli 0,10€

Riparte puntualmente la promozione della settimana sul Play Store, offerta che offre un’app e un gioco al prezzo scontato di soli 0,10€ a tutti gli utenti Android. Per adesso non è ancora stato identificato il gioco in promozione, ma per quanto riguarda l’app le idee sono invece chiarissime: è fatta apposta per i vegani!

Oh She Glows

Se siete amanti dei vegetali e volete qualche idea in più sulle vostre prossime ricette, l’app del blog di Angela Liddon è esattamente quello che state cercando. Le ricette proposte sono buone e sane, e faranno di certo la felicità dei lettori più attenti all’alimentazione o quelli con particolari intolleranze. Purtroppo si tratta di un servizio in lingua inglese, senza traduzione in italiano. Se questo non vi spaventa, trovate qui di seguito il link per il download a soli 10 centesimi di euro.

LEGGI ANCHE: Clipboard gratis e cruciverba in sconto

Come detto, non sappiamo ancora quale sia il gioco della settimana in promozione, ma aggiorneremo quest’articolo non appena avremo sue notizie.

L’articolo Oh She Glows è l’app della settimana sul Play Store: ricette sane a soli 0,10€ sembra essere il primo su AndroidWorld.

Chiedete consiglio ai vostri follower su Instagram con i nuovi sondaggi nelle Storie (foto)

La nuova funzione delle Storie di Instagram è già un successo annunciato, perché va a toccare un aspetto fondamentale dei social network: le opinioni degli utenti. Grazie ad un nuovo adesivo interattivo, sarà possibile avviare un sondaggio nelle proprie Storie, permettendo ai propri follower di esprimere il loro pensiero tra le due opzioni in ballottaggio.

Per utilizzare questa speciale novità, basterà inserire l’apposito sticker su una foto o un video nella nostra Storia, scrivendo la domanda e le due possibilità di scelta. Il sondaggio si aggiornerà in tempo reale, mostrando non solo il contatore dei voti ma anche quale scelta abbia selezionato ogni singolo votante.

Come sempre trattandosi di Storie, il sondaggio e le relative informazioni raccolte spariranno dopo 24 ore dalla pubblicazione del contenuto, dunque dovrete essere ben attenti al tempismo se vorrete sapere le risposte ottenute.

LEGGI ANCHE: Instagram vuole rendervi buffi durante le dirette

Oltre a questo, ci sono anche altre interessanti novità per quanto riguarda gli strumenti creativi della funzione Storie. Sono stati aggiunti, infatti, un nuovo selezionatore dei colori – simile al “contagocce” presente in molti editor grafici – per testo e pennelli, ed anche uno strumento per allineare adesivi e testi su immagini e video – quest’ultimo disponibile solo su iOS per il momento.

Le novità descritte sono già in arrivo grazie alla nuova versione 16 dell’app per Android e iOS. Se non l’avete ancora fatto, potete installare Instagram sul vostro dispositivo tramite i badge che trovate di seguito.

L’articolo Chiedete consiglio ai vostri follower su Instagram con i nuovi sondaggi nelle Storie (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Microsoft Edge potrebbe arrivare su iOS e Android entro la fine dell’anno

Nonostante sia un browser dal look moderno e dalle ottime prestazioni in termini di velocità ed autonomia su Windows 10, non è un segreto che Edge non sia ancora riuscito a far breccia nel cuore degli utenti, ad ormai due anni dalla sua uscita. Uno dei motivi risiede nell’ormai conclamato fallimento della controparte mobile del sistema operativo di Microsoft, ovvero l’unica altra piattaforma su cui Edge è per ora disponibile.

Infatti, è comprensibile che gli utenti siano propensi ad utilizzare lo stesso browser su smartphone e su desktop, per l’estrema comodità di avere ricerche, preferiti e cronologia perfettamente sincronizzati. Con Edge, dopo la lenta fine di Windows 10 Mobile, tutto ciò non è possibile, diventando un deterrente non da poco per il suo utilizzo. Ma ben presto le cose potrebbero cambiare.

LEGGI ANCHE: Il 2018 potrebbe essere l’anno del Surface Phone

Non è una assoluta novità che Microsoft stia pensando di rendere multipiattaforma il suo browser Edge, ma ora – secondo fonti riportate dai colleghi di Frandroid – il colosso di Redmond vorrebbe fare sul serio. Entro la fine dell’anno infatti, Edge potrebbe sbarcare su iOS e Android, integrandosi con la serie di servizi Microsoft già presenti sui due store e al contempo configurandosi come testa di ponte per una più capillare diffusione del browser anche sui PC desktop.

Fintanto che le fonti citate non troveranno conferme più concrete, non è il caso di sbilanciarsi troppo sulla questione, tuttavia non appare un’ipotesi così peregrina, vista la decisa apertura mostrata recentemente da Microsoft verso iOS e Android, parte di una strategia volta a sbarcare il lunario del mobile, pur senza un proprio sistema operativo.

L’articolo Microsoft Edge potrebbe arrivare su iOS e Android entro la fine dell’anno sembra essere il primo su AndroidWorld.

Il primo episodio di Batman – The Telltale Series diventa gratuito su iOS (Aggiornato: anche su Android)

A quasi un anno dalla pubblicazione su App Store, il primo episodio di Batman – The Telltale Series diventa gratuito per tutti gli utenti iOS. Ma le buone notizie non finiscono qui!

Telltale ha, infatti, annunciato anche un nuovo aggiornamento del gioco, che permetterà di aumentare le prestazioni su molti modelli di iPhone e iPad, per godere di un’esperienza di gioco fluida ed appagante anche sui dispositivi della mela meno recenti.

Ricordiamo che i restanti epidosi del gioco non sono gratuiti, ma possono essere acquistati – in soluzione unica o singolarmente – all’interno del gioco stesso.

LEGGI ANCHE: Tekken per Android e iOS avrà il multiplayer in locale

Se volete vestire i panni del Cavaliere Oscuro per correre a difendere Gotham City, quello che dovete fare è scaricare gratuitamente il gioco, tramite il link che trovate di seguito.

Aggiornamento3-10-2017 ore 17.00

Dopo iOS, anche su Android il primo capitolo di Batman – The Telltale Series è diventato gratuito: potete scaricarlo subito dal badge qui sotto.

L’articolo Il primo episodio di Batman – The Telltale Series diventa gratuito su iOS (Aggiornato: anche su Android) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Google Pixel 2 XL non è ancora stato svelato, ma il suo sfondo ufficiale sì: ecco dove scaricarlo (foto)

Mentre la presentazione di Google Pixel 2 e Pixel 2 XL è ormai imminente – tanto che gli ultimi render trapelati lasciano ben poco spazio all’immaginazione – potete già godervi un primo loro assaggio grazie ad uno degli sfondi ufficiali, già disponibile in anteprima per tutti.

L’immagine originale è in risoluzione 1.440 x 2.880 pixel, che va a ricalcare perfettamente la risoluzione QHD+ di Pixel 2 XL, che quest’anno sarà caratterizzato dal rapporto di forma 18:9, sulla scorta di buona parte degli smartphone top di gamma di questo 2017. compresi gli ultimi LG V30 e Xiaomi Mi MIX 2.

LEGGI ANCHE: Le specifiche di Google Pixel 2 e Pixel 2 XL

In attesa di scoprire tutto sui nuovi smartphone di Google, seguendo le notizie che vi riporteremo tempestivamente dall’evento di presentazione di domani 4 ottobre, potete  scaricare lo sfondo a piena risoluzione tramite questo link.

L’articolo Google Pixel 2 XL non è ancora stato svelato, ma il suo sfondo ufficiale sì: ecco dove scaricarlo (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Maze annuncia Alpha X: ora con display 6″ in 18:9, cornici ancora più ridotte e 6 GB di RAM (foto)

Dopo Alpha – che vi abbiamo recensito e tutto sommato apprezzato – Maze ci riprova e lancia Alpha X. Se il primo smartphone della serie era stato un evidente clone di Xiaomi Mi MIX, Alpha X non poteva lasciarsi sfuggire l’occasione di marcare stretto il successore Mi MIX 2, copiandone la principale novità, ovvero l’aspect ratio 18:9, per proporzioni più allungate e quindi una maggior ergonomia a parità di diagonale del display (6″ per Alpha, 6″ anche per Alpha X).

In assenza di dettagli precisi sul SoC montato da Alpha X, la novità principale rispetto al primo Alpha risiede proprio nel display– prodotto da LG e protetto da un Gorilla Glass 5 –ora in risoluzione Full HD+ (1.080 x 2.160 pixel). La superficie frontale occupata dal display, rispetto alle dimensioni generali dello smartphone, a detta di Maze, raggiunge addirittura l’89,6%, forte di cornici più ridotte rispetto al predecessore. Un dato tuttavia che ci sembra un po’ gonfiato, se pensiamo che il dato di Mi MIX 2 si ferma all’80,8% e persino iPhone X e Galaxy Note 8 non superano l’83%.

LEGGI ANCHE: Xiaomi Mi MIX 2, la recensione

Rispetto ad Alpha, aumenta anche il quantitativo di memoria RAM, ora 6 GB, e quello della memoria interna, fino a 128 GB. Anche la fotocamera dovrebbe subire un upgrade, passando ad un sensore Sony da 16 megapixel. Attualmente non sono disponibili informazioni precise sul prezzo, mentre la disponibilità è prevista a partire dal mese di novembre 2017.

L’articolo Maze annuncia Alpha X: ora con display 6″ in 18:9, cornici ancora più ridotte e 6 GB di RAM (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Pokémon GO: dall’evento speciale di Halloween potrebbero arrivare ghiotte novità (foto)

Non è un segreto che l’interesse degli utenti verso Pokémon GO – vera mania della seconda parte del 2016 – stia inesorabilmente scemando. Niantic e Nintendo però non vogliono ancora sventolare bandiera bianca e stanno architettando nuovi modi per convincere gli annoiati utenti a rituffarsi nelle avventure dei simpatici mostriciattoli, su tutti l’organizzazione di eventi speciali. Quindi, quale occasione migliore di Halloween per attirare nuova attenzione su Pokémon GO?

Niantic ha infatti confermato un evento speciale per Halloween, che si terrà a ridosso della notte di Jack-o’-lantern. L’anno passato, fu sufficiente aumentare lo spawn rate di Pokémon in tema con la festa, come Gastly e Zubat, per ribalzare in testa alla classifica dei giochi più scaricati su Play Store ad App Store. Quest’anno però, la musica è cambiata e Niantic dovrà impegnarsi molto di più.

LEGGI ANCHE: Le date dei prossimi eventi europei di Pokémon GO

Nel corso del post pubblicato sul sito ufficiale dei Pokémon, si fa esplicito riferimento a nuovi Pokémon da catturare, per riempire i vostri Pokédex. Vien da sé che le novità che ci attendiamo siano di tutt’altra caratura: potrebbe trattarsi di qualche Pokémon bonus particolarmente legato alla festa di Halloween, o addirittura il lancio dell’intera terza generazione di Pokémon, pronta a dare nuova linfa al gioco. Voi che cosa vi aspettate, ma soprattutto che cosa vorreste per convincervi a tornare a giocare a Pokémon GO?

L’articolo Pokémon GO: dall’evento speciale di Halloween potrebbero arrivare ghiotte novità (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.